Paolo De Ascentiis. Comunicazioni Golf.

Cari giocatori, allievi, player ed amici. Eccoci giunti ad un epilogo a cui mai avremmo  voluto arrivare. Fermare l’Italia.

Invece eccoci qui.

Vorrei dire tante cose su come ho vissuto e vivo questa situazione, relativamente al mio lavoro.

Ma volutamente in queste ore difficili e drammatiche, lascio da parte tutte le considerazioni e le valutazioni. Quando i tempi mi auguro saranno migliori e tutto il paese e tutte le nazioni saranno uscite da questo allucinante ( sembra un film per come si sono svelte le cose) dramma, allora dirò in tutta onesta quello che dentro di me ho maturato durante l’evolversi della situazione.

La lettera del mio Presidente Pgai Filippo Barbè(che vi allego in calce alla lettera), riassume tutti i pensieri principali, ai quali potrei aggiungerne altri, ma credo tocchi quelli più fondanti.Ci saranno sedi opportune per discutere di tutte le problematiche e delle situazioni  che ci hanno messo in questa situazione.

Quindi voglio solamente essere totalmente positivo e toccare solo la solidarietà e della responsabilità che in questo momento viene prima di tutto e di tutti.

Speriamo di uscire al più presto da questa situazione, e che questa drammatica situazione sanitaria vissuta da tantissime persone possa finalmente terminare definitivamente,  e che si possa tornare velocemente ad una vita normale, per poter ricominciare a sorridere.

Il sacrificio di questo momento che tutti noi della grande famiglia della PGAI stiamo facendo è dovuto e necessario affinchè venga tutelata la salute di tutti. Noi compresi. 

Il mio pensiero e la mia vicinanza ,con un sentito rigraziamento dal cuore, va a tutti quelle persone, Dottori, Medici, Professori, Infermieri, alla protezione civile, alle forze dell’ordine, e a tutte le strutture sanitarie di primo soccorso, a tutte quelle persone, donne e uomini che aiutano e sostengono anche con parole e sorrisi chi vive questo dramma. Vorrei per ultimo ringraziare e far sentire tutta la mia gratitudine a chi dietro le quinte sta cercando giorno e notte di trovare un vaccino a questo maledetto virus. 

Mi auspico che tutto ciò faccia capire quanto la , SANITA’ la SPERIMENTAZIONE, e tutte le basi di una società evoluta, non possano essere tagliate e/o toccate. Questa è solo la mia unica riflessione, per adesso.

Ora vorrei solo uscire  insieme a tutti da questo ” INCUBO”.

Non voglio usare parole e facili retoriche. Voglio solo augurare a TUTTI voi cari amici tutte le cose più belle con una positività che viene dal desiderio che tutto ciò finisca.

NE USCIREMO PRESTO! 

Maestro Pgai Ambassador Advanced

Paolo De Ascentiis

 

lettera-del-presidente

 

PDA GOLF SCHOOL’S NEW LOCATION: MY GOLF PIACENZA

Cari Amici, Allievi e Golfisti,

Vi informiamo che a breve inizierà una nuova collaborazione tra PDA GOLF SCHOOL e MY GOLF PIACENZA.

Dal mese di Gennaio 2019, il Maestro PGAI Ambassador Paolo De Ascentiis sarà presente tutti i MARTEDI’ presso il My Golf Piacenza in Via dei Bazachi 65 Borgotrebbia.

Il Golf Club è dotato di

  • DRIVING RANGE
  • 13 postazioni coperte e non
  • il Putting Green e il Pitch & Put sono già fruibili in sintetico
  • 6 buche che stanno per essere risistemate e rifinite in sintetico per la parte dei green.

Come di consueto, sarà possibile contattare direttamente il Coach telefonicamente, via e-mail o tramite i social collegati a lui o alla PDA Golf School, per

Sarà possibile prendere accordi direttamente con il Coach De Ascentiis per info, convenzioni e per prenotare:

  • LEZIONI INDIVIDUALI
  • GOLF CLINIC IN CAMPO PRATICA O IN CAMPO
  • PREPARAZIONE ATLETICA E MENTAL COACHING

(mobile: +39 339.1213241 –  e-mail: deascentiisp@gmail.com)

Qui di seguito le tariffe 2019:

 

Cordiali saluti,

Donatella Lavizzari

COMUNICAZIONE – PROGETTI – UFFICIO STAMPA

PDA Golf School

 

GOLF’S NEXT PRODIGY: BABY JAMES GOLFER – MAESTRO PAOLO DE ASCENTIIS@EXPO SPORT E SALUTE 2017, 16 NOVEMBRE, OFFICINE GRANDI RIPARAZIONI TORINO

Si chiama James Everett Grimes ed é soprannominato Baby James.

Abita in Louisiana, ha sei anni e gioca a Golf da quando aveva 15 mesi. Sua madre è la sua insegnante a casa e il suo caddy sul campo da golf.

Intervistato dal reporter Wild Bill Wood, Baby James dice: “Il mio swing nasce dall’aver fiducia in me stesso. Il mio pensiero è costantemente rivolto al Golf. Non abbandonerò mai questo Sport, non vi rinuncerò e questo è il mio obiettivo: non rinunciare mai”.

Alla domanda “Che tipo di ragazzino sei tu?”, Baby James risponde: “Mi piace  la sfida e se qualcuno mi dirà di fermarmi, andrò via e non mi fermerò”.

Baby James è un esempio di talento, di passione e di grande determinazione.

E’ un esempio di tenacia, di abilità di identificare un obiettivo ed inseguirlo, di capacità di tener duro, con impegno e abitudine alla fatica.

Questo è il migliore augurio che si possa fare ai giovani: avere tenacia, metodo e  coerenza, sapendo che occorre seminare per raccogliere.

Perché solo la costanza dei comportamenti produce i risultati migliori.

Il talento non basta: occorre tenacia.

Di questo, di tecnica e tanto altro parlerà il Maestro Paolo De Ascentiis all’Expo Sport e Salute, giovedì 16 Novembre, dalle 9 alle 14, alle Officine Grandi Riparazioni – Corso Castelfidardo 22  Torino.