Failure is not the opposite of success.It is part of success.

Esattamente!!

Cerchiamo di non vedere gli errori come un fallimento. Cerchiamo di vederli come una crescita . L’ errore fa parte integrante dell’ apprendimento .

Cerchiamo di essere come i bambini, che sbagliando imparano. Non colpevolizziamoci sempre se facciamo un errore, non diamo troppo peso al colpo sbagliato, o a una gara fatta male.

Cerchiamo di NON GIUDICARCI SEMPRE.

Cerchiamo di non perdere lo SPIRITO LUDICO del GIOCO.

Avremo molte più soddisfazioni e successi. Facciamo un passo avanti, basta con “ cosa ho fatto di sbagliato? E adesso ? E dare sempre giudizi negativi su ogni colpo sbagliato.

Impariamo dagli errori, ma non facciamoci condizionare.

Spegniamo ogni tanto il cervello da “ GRANDI” e torniamo bambini.

Buon Golf a tutti. Coach Paolo De Ascentiis.

Golf Psychology Coaching Certificate

E’ con grande piacere che vi rendo partecipi di un progetto di crescita e formazione professionale che sto portando a termine. E’ un corso di ” Golf Psychology Coaching ” che mira a sviluppare abilità mentali nel Giocatore.

Questo programma consente di ampliare ed accrescere con molteplici supporti, la mia parte come “Mental coach” specificatamente allo sport del Golf.

Test, quiz, discussioni, tra giocatore ed Mental coach saranno viste ed approfondite in questo corso, come ho fatto per tanti altri.

Una piccola annotazione del Dott. Brian Hemmings, docente del corso.

” I golfisti che hanno un ripetitività positiva nell’effettuazione dei colpi, seguono una serie di processi mentali che consentono loro di essere molto più costanti ed efficaci nei risultati.

Queste “strategie” di comportamento sono radicate in un insieme specifico di abilità mentali che possono essere apprese.

Acquisendo queste abilità mentali, il giocatore avrà maggiori opportunità per usufruire della sua massima performance sportiva e gli forniranno le migliori possibilità di successo. 

Negli ultimi vent’anni i ricercatori hanno fatto nuove scoperte rispetto alle prestazioni umane che uniscono i miglioramenti di risultato sullo score ,dei più famosi professionisti del golf, al miglioramento degli aspetti mentali di questo sport. 

Da queste indagini sono state “individuate le strategie mentali specifiche” che aumentano il livello di crescita .

Due miti comuni sulla psicologia del golf sono che serve solo ai golfisti “problematici” e che le abilità mentali sono importanti solo per i giocatori d’élite o ad alte prestazioni, quando in realtà l’importanza delle abilità mentali non differisce tra i golfisti di alcun livello.

Idealmente, un programma di abilità mentali dovrebbe essere pianificato, implementato e supervisionato da uno psicologo sportivo certificato/accreditato in collaborazione con il coach del giocatore. 

Tuttavia, c’è molto lavoro di qualità che può essere svolto dall’allenatore e dal giocatore indipendentemente da qualsiasi altro tipo di supporto.”

Alla fine di Luglio ,prima di trasferirmi nel mese di Agosto, come tutti gli anni, presso la mia residenza di Rapallo (GE), andrò in Inghilterra per concludere il corso, e ampliare la mia formazione ed esperienza in merito.

A tal proposito Vi proporrò durante il mio soggiorno alla fine di LUGLIO una PROPOSTA DI GOLF IN INGHILTERRA ( vedi post successivo ), e delle 18 buche con il COACH nel mese di AGOSTO(formula in campo con il Coach-info su http://www.pdagolf.it)presso i GOLF DELLA LIGURIA.

Alla fine del corso verrà rilasciato un Certificato di Coaching. Questo certificato è riconosciuto dal GB&I PGA come parte del suo programma educativo, oltre ad essere un programma approvato dai PGA europei. 

Il corso è tenuto dal Dr. Brian Hemmings.

Dr. Brian Hemmings, C. Psychol., AFBPsS, FBASES, HCPC Registered Sport & Exercise Psychologist

Brian was the lead psychologist to the England golf team for 16 years (1997-2013) delivering high performance strategies with European and World Championship winning teams and individuals at men’s, youth and junior level. During this time, he helped develop the mental skills of the best young emerging English golfers including the likes of Danny Willett, Chris Wood, Ross Fisher, Tom Lewis, Paul Waring, Eddie Pepperell, Tommy Fleetwood  and Andrew Johnston, along with many Walker Cup players  and Seniors Tour winner and amateur legend (now Seniors Tour) Gary Wolstenhome, MBE.

Brian has continued to work with many of these players into their professional careers on the various European tours. He was also the performance psychologist to the English Women’s Golf Association (1998-2001 & 2006-2010) and still works with several current LET players.  Brian is the author of the CD ‘In the Zone: Simple Mental Skills to Improve Your Golf’ and three books, including the best-seller ‘Mental Toughness for Golf: The Minds of Winners’.  He has presented extensively within the UK to golfers, coaches and students, and at PGA National Conferences in Great Britain, Holland, Germany and Denmark.  Brian’s profile has also seen him present in Australia, USA, China, South Korea, Hong Kong, India and widely in mainland European countries.  He has also worked for the PGAs of Europe as a development consultant on the R&A ‘Working for Golf’ worldwide programme.  As well as hosting four successful UK golf psychology conferences since 2002, Brian regularly runs UK Masterclasses in Golf Psychology for psychologists and golf coaches.

Brian has a wealth of experience in other sports, having worked with championship winning individuals and teams in professional cricket, 12 medallists in Olympic and Commonwealth Games boxing, and podium winners in single seat motor racing including Formula 3, GP2 & Formula 1. Whilst golf consultancy takes up most of his time, Brian is still actively working in professional cricket.

Brian gained his PhD in sport psychology from the University of Southampton in 1998; and has trained and mentored many golf psychology practitioners over the last decade. He is also trained in hypnosis and bereavement counselling. In 2010 he was awarded a Fellowship by the British Association of Sport and Exercise Sciences in recognition of ‘esteemed personal achievement, skills, knowledge and service to BASES and the sport and exercise science community’.

Eleonora, aspettando il piazzamento finale! Lo sport, palestra di vita. Come intendo io lo SPORT e cosa voglio passare ai giovani.

Tra le 42 ammesse in gara, ieri è arrivata 21 ma. Eleonora per ME, suo coach, ha già VINTO! Dopo la prova campo fatta insieme Venerdì mattina, l’avevo vista molto concentrata ,e anche se con un mal di schiena pazzesco (non mi piace accampare scuse , e in questo caso ancora meno) si era ottimamente comportata.

Il Leoncino si gioca sul LORDO. Non c’e’ il netto.Oggi non lo so, ma conosco bene le gare e sarà impossibile sul lordo, ma già esserci è tanto per mille motivi.E aver giocato al Golf Club Venezia per la prima volta (PAR 72- Course Rating 74,7) 89 ( giocando 21 di Hcp) nel primo giorno, è veramente tanta roba. Oggi 97. Emozione, prima gara importante, dolore, ma tanta tanta esperienza. Solo così si cresce e si diventa forti. Bisogna sempre vedere il contesto delle cose. E vedere le cosa da ogni punto di vista. Io sono ORGOGLIOSO, anche se arrivasse ultima. non ha importanza l’oggi. Bisogna superare se stessi e le mille difficoltà, INSITE IN QUESTO SPORT !!

Eleonora ha iniziato due anni fa! Esattamente il 2 Giugno del 2020.( potete vedere i post). Mi ricordo ancora la sua prima lezione.

Ha già vinto con la sua determinazione, voglia, impegno, costanza.

Solo NOI sappiano i sacrifici e quanto abbiamo dovuto ” impegnarci insieme”. Eleonora è un talento e io la seguo dalla PRIMA LEZIONE, nel 2 giugno del 2020, cercando di esaltarne le doti e accompagnandola sopratutto mentalmente e caratterialmente.

Eleonora ha fatto innumerevoli lezioni ed è stata ” formata” da me, passo dopo passo, anno dopo anno.E’ tutto scritto e documentato qui.E un giorno farà vedere di cosa è capace, anche nel Golf, perchè in altri sport già eccelle.

Eleonora sta aspettando di sapere come si piazzerà. Ma questo non è importante.Per adesso è 16 ma.

Ci siamo parlati e scritti, cose che rimarranno tra coach e Player. Ma io so bene quanto sia difficile, con un dolore pazzesco alla schiena (non commento il perchè) e con il “giudizio” di tanti.

Io amo i giovani e mi piace educare tramite lo sport alla vita. Eleonora con il suo talento, ma sopratutto con la sua personalità, sta dando lezioni a molti.

Io vi dico solo che sono CONTENTO di lei, come ragazza, per come pensa e per come sta ” vedendo e giocando ” lo sport del Golf.

Ancora una volta sono FELICE per LEI a prescindere e comunque vada.

Oggi parlando con Lei, ho avuto una delle tante grandi soddisfazioni che mi porto nel cuore dai giovani, come credo Lei.

Quello che doveva fare l’ha già fatto, non deve dimostrare nulla a nessuno. L’ha già dimostrato a Lei.

VINCERE NON E’ SORPASSARE GLI ALTRI… E’ SUPERARE SE STESSI.

Coach Paolo

GIOVEDI’ 5 MAGGIO, GOLF CLUB S.STEANO. (RE). PDA GOLF SCHOOL.OPEN GOLF CLINIC IN CAMPO PRATICA.FULL SWING E LEGNI.

Cari Player, allievi e amici golfisti. ringraziandovi per l’immediata conferma riguardo all’uscita in campo di Sabato 14 Maggio, precedentemente postata, vorrei per le richieste pervenutemi , effettuare una OPEN GOLF CLINIC IN CAMPO PRATICA al Golf Club S.Stefano di Campagnola Emilia (RE) IL GIOVEDI’ 5 MAGGIO al POMERIGGIO DALLE 16 ALLE 18.

La GOLF CLINIC verterà sul FULL SWING E SUL GIOCO LUNGO ( FERRI, FAIRWAYS LEGNI E DRIVE).

PER PRENOTAZINI, INFO, COSTI, CHIMARARE IL :3391213241 O MAIL A DEASCENTIISP@GMAIL.COM

LE PRENOTAZIONI SARANO CHIUSE A SEI GOLFISTI.

A presto,

Coach,

Paolo De Ascentiis